Consigli e supporto sui temi della salute
 

[Esplora il significato del termine: Cura=?UTF-8?B?bm8gbO*****W90aXRlIGNvbiBs4oCZb21lb3BhdGlhIEJhbWJpbm8gZGkgNyBhbm5p?= in coma] Curano l’otite con l’omeopatia Bambino di 7 anni in coma

=Catrame= 27 Mag 2017 08:24
A deciderlo erano stati i genitori. Il piccolo è ricoverato ad Ancona

ed è gravissimo. I medici: serviva l’antibiotico

Una b*****e otite che non è stata curata con gli antibiotici, quelli
capaci di eliminare febbri e dolori nel giro di un paio di giorni, ma
con farmaci omeopatici. Ora un bimbo di sette anni è in coma
all’ospedale di Ancona dove i medici stanno tentando tutto il possibile
per salvargli la vita. Anche con una delicata operazione chirurgica,
nella notte tra mercoledì e giovedì, per rimuovere l’infezione che ha
aggredito il tessuto cerebrale. Nella serata di ieri il direttore
sanitario Alfredo Cordoni ha emesso un bollettino medico in cui si
parla di «persistenza di stato comatoso grave».

Classici sintomi

Sono stati i genitori (una coppia di commercianti che vivono a Cagli,
borgo di 9 mila abitanti non lontano da Pesaro) a raccontare ai medici
dell’ospedale di Urbino, dove era stato inizialmente ricoverato il
piccolo, che per curare la malattia insorta un paio di settimane fa
erano stati usati farmaci omeopatici. L’otite si era preannunciata con
i classici sintomi inizialmente non preoccupanti: mal d’orecchie,
febbricciole, naso chiuso. La scelta di rivolgersi a un medico omeopata
nel Pesarese non è stata casuale. Il papà, che commercia in
abbigliamento, e la mamma, titolare di un negozio di alimentari, hanno
spiegato che il bimbo in passato aveva sofferto di altre otiti. Le cure
erano state le medesime: omeopatiche, senza la somministrazione di
antibiotici «mai più usati da quando aveva tre anni». E soprattutto
senza che insorgessero complicazioni. Stavolta è andata diversamente
nonostante le rassicurazioni del dottore: «Vostro figlio guarirà in
fretta». In quindici giorni l’infiammazione si è estesa
silenziosamente. Senza che l’omeopata se ne accorgesse. La temperatura
è salita, il bimbo si è indebolito sempre di più.

«Era già grave»

«Quando lo hanno portato in ospedale il quadro clinico era già
complicatissimo» racconta a bassa voce un medico del reparto di
Rianimazione del «Salesi», la struttura specialistica ad Ancona dove il
piccolo è giunto in ambulanza con un trasporto d’urgenza dall’ospedale
d’Urbino. Qui è stato l’esame della Tac a rivelare la gravità della
situazione con l’equilibrio neurologico compromesso dall’infiammazione
dilagata che aveva portato il bimbo in uno stato di semicoscienza e con
una febbre altissima. A questo punto è stato deciso l’intervento
d’urgenza in sala operatoria dove si è tentato di rimuovere
l’infezione, operando anche una terapia d’urto antibiotica. I genitori
del bimbo, che hanno altri figli, non si sono mai allontanati dalla
Rianimazione: sempre lì, sempre davanti alla grossa vetrata che
delimita il settore della terapia intensiva. E sempre abbracciati per
darsi forza l’uno con l’altra. Ora, come dice il sindaco di Cagli
Alberto Alessandri, «c’è solo da stare vicini alla famiglia, aspettare,
sperare e pregare».

Dalla direzione dell’ospedale filtra pochissimo se non che il caso
verrà segnalato — «ma è un obbligo d’ufficio» — all’autorità
giudiziaria. «I parametri vitali, respiratori, car*****circolatori ed
elettroencefalografici» fotografano — è l’asettico bollettino medico di
due righe — un coma che permane «grave». Serviranno comunque altri
riscontri per stabilire un collegamento diretto fra l’evolversi della
situazione clinica e la mancata terapia antibiotica. Al telefono, alla
Rianimazione del «Salesi», un medico sillaba poche parole prima di
riappendere: per curare «quell’otite bilaterale sarebbe bastato un
b*****e antibiotico. E l’infiammazione sarebbe stata curata in 48 ore».

http://www.corriere.it/cronache/17_maggio_27/curano-l-otite-l-omeopatia-bimbo-7-anni-coma-ad7af3e0-4250-11e7-b153-e2fd0d43182d.shtml

--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
LoStaff. 27 Mag 2017 13:36
On Sat, 27 May 2017 08:24:55 +0200, =Catrame= <catrame@gmail.com> wrote:

> A deciderlo erano stati i genitori. Il piccolo è ricoverato ad Ancona

Ma sai solo copincollare *****ate?

questa terapia e'stata data da un medico iscritto all'albo
(quelli che piacciono a te) :
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/bimbo-coma-lotite-genitori-cura-omeopatica-data-medico-1402320.html









--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-info@doctor.com

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Consigli e supporto sui temi della salute | Tutti i gruppi | it.salute | Notizie e discussioni salute | Salute Mobile | Servizio di consultazione news.