Consigli e supporto sui temi della salute
 

dite ciao alla lotus

=Catrame= 24 Mag 2017 19:23
Lotus diventa cinese, dopo Volvo Geely acquista brand inglese

Rilevato il 51% assieme alla quota nella Proton


Il Gruppo cinese Zhejiang Geely Holding (che possiede tra l'altro la
svedese Volvo) ha annunciato la decisione di rilevare dalla Proton il
51% del celebre brand britannico di auto sportive Lotus. La Geely
acquisirà anche il 49,9% delle azioni del costruttore malese Proton
(che finora controllava la Lotus) dal conglomerato DRB-Hicom. In un
comunicato Geely ha ribadito di voler sviluppare e rivitalizzare sia
Proton che Lotus, la prima come importante e consolidato produttore
della Malesia (il 50,1% resterà nelle mani della DRB-Hicom di Syed
Mokhtar Al-Bukhary) e la seconda per far crescere globalmente questo
brand, ma in funzione delle future stringenti norme sulle emissioni.

Come specifica Automotive News, non si conosce il valore esatto della
transazione DRB-Hicom Geely per Proton, mentre il passaggio del 51%
delle azioni di Lotus dovrebbe essere costato al Gruppo cinese 130
milioni di dollari. Circa un anno fa il governo malese aveva lanciato
un' 'asta' per l'ingresso di un partner straniero nel capitale di
Proton a cui hanno partecipato 15 costruttori mondiali e, nell'ultima
fase, solo PSA, Renault e Suzuki. L'intervento di Geeley sulla futura
produzione della Proton (attualmente a circa 350.000 unità all'anno nei
due stabilimenti malesi di Shah Alam e Tanjung Malim) dovrebbe
prevedere l'utilizzazioni delle piattaforme e delle altre moderne
tecnologie che i cinesi hanno sviluppato assieme a Volvo.

La Lotus, che deve la sua notorietà mondiale anche alla costruzione di
monoposto per la Formula Uno, è stata fondata nel 1952 ed è 'passata di
mano' più volte: nel 1986 alla General Motors, nel 1993 (attraverso la
lussemburghese ACBN Holding) a Romano Artioli, patron della Bugatti, e
nel 1996 alla malese Proton.

--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
=Catrame= 24 Mag 2017 19:23
Addì 24/05/2017 , su it.salute - it.salute , l'utente *=Catrame=* (
catrame@gmail.com ) ha scritto :

> Lotus diventa cinese, dopo Volvo Geely acquista brand inglese
>
> Rilevato il 51% assieme alla quota nella Proton
>
>
> Il Gruppo cinese Zhejiang Geely Holding (che possiede tra l'altro la svedese
> Volvo) ha annunciato la decisione di rilevare dalla Proton il 51% del celebre
> brand britannico di auto sportive Lotus. La Geely acquisirà anche il 49,9%
> delle azioni del costruttore malese Proton (che finora controllava la Lotus)
> dal conglomerato DRB-Hicom. In un comunicato Geely ha ribadito di voler
> sviluppare e rivitalizzare sia Proton che Lotus, la prima come importante e
> consolidato produttore della Malesia (il 50,1% resterà nelle mani della
> DRB-Hicom di Syed Mokhtar Al-Bukhary) e la seconda per far crescere
> globalmente questo brand, ma in funzione delle future stringenti norme sulle
> emissioni.
>
> Come specifica Automotive News, non si conosce il valore esatto della
> transazione DRB-Hicom Geely per Proton, mentre il passaggio del 51% delle
> azioni di Lotus dovrebbe essere costato al Gruppo cinese 130 milioni di
> dollari. Circa un anno fa il governo malese aveva lanciato un' 'asta' per
> l'ingresso di un partner straniero nel capitale di Proton a cui hanno
> partecipato 15 costruttori mondiali e, nell'ultima fase, solo PSA, Renault e
> Suzuki. L'intervento di Geeley sulla futura produzione della Proton
> (attualmente a circa 350.000 unità all'anno nei due stabilimenti malesi di
> Shah Alam e Tanjung Malim) dovrebbe prevedere l'utilizzazioni delle
> piattaforme e delle altre moderne tecnologie che i cinesi hanno sviluppato
> assieme a Volvo.
>
> La Lotus, che deve la sua notorietà mondiale anche alla costruzione di
> monoposto per la Formula Uno, è stata fondata nel 1952 ed è 'passata di
mano'
> più volte: nel 1986 alla General Motors, nel 1993 (attraverso la
> lussemburghese ACBN Holding) a Romano Artioli, patron della Bugatti, e nel
> 1996 alla malese Proton.

sbagliato ng ...

--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
LoStaff. 24 Mag 2017 20:11
On Wed, 24 May 2017 19:23:16 +0200, =Catrame= <catrame@gmail.com> wrote:

>sbagliato ng ...

Poi non lamentarti se ti definiamo ******* .





--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-info@doctor.com
=Catrame= 24 Mag 2017 20:48
Addì 24/05/2017 , su it.salute - it.salute , l'utente *LoStaff .* (
lostaff-info@doctor.com ) ha scritto :

> On Wed, 24 May 2017 19:23:16 +0200, =Catrame= <catrame@gmail.com> wrote:
>
>> sbagliato ng ...
>
> Poi non lamentarti se ti definiamo ******* .

detto da voi cialtroni ladri assassini sarebbe un complimento.

--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
Delta11 24 Mag 2017 20:49
On 05/24/2017 08:11 PM, LoStaff. wrote:
> On Wed, 24 May 2017 19:23:16 +0200, =Catrame= <catrame@gmail.com> wrote:
>
>> sbagliato ng ...
>
> Poi non lamentarti se ti definiamo ******* .
>
>
>
>
>

bhe! dai! non essere cosi...inflessibile, puo capitrare a tutti!
comunque hai ragione, il piu delle volte si comporta da *******

--
La libertà è il bene più prezioso che l'uomo possa avere:
essa è data dalla possibilità di poter disporre di se stesso
senza controlli, coercizioni o costrizioni.
Renaissance 26 Mag 2017 09:37
Il 24/05/2017 20.11, LoStaff. ha scritto:

>> sbagliato ng ...

> Poi non lamentarti se ti definiamo ******* .

Sbagliare NG, in confronto alle pericolose cretinate che spari,
è una cosa che passa inosservata.

bye G.L.
--
Da i.d.c.tutela:
P.S. Quando ci sarà lo switch-off, avrò problemi anche col
monitor del PC? Ho visto che è collegato in modalità *****ogica.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Consigli e supporto sui temi della salute | Tutti i gruppi | it.salute | Notizie e discussioni salute | Salute Mobile | Servizio di consultazione news.