Consigli e supporto sui temi della salute
 

(CIARLATANI E ASSASSINI) «Mi ha rovinato il vis

=Catrame= 28 Set 2017 18:43
Denunciato un 60enne che esercitava in casa propria e si faceva pagare
in nero. Agente immobiliare, aveva una laurea non riconosciuta in
Italia conseguita a Belgrado. La segnalazione è partita da una paziente
Non era neanche laureato, ma si spacciava per chirurgo estetico. Un
falso medico di Varese di 60 anni è stato denunciato dalla Guardia di
finanza, dopo la segnalazione di una paziente ucraina a cui aveva
rovinato il viso. In particolare, la donna ha raccontato che, a seguito
di alcune iniezioni di acido ialuronico, aveva riportato ecchimosi ed
ematomi sul volto. La cosa incredibile è che il falso medico operava in
casa, in un appartamento preso in affitto nei pressi della stazione di
Varese, oppure in qualche caso si recava personalmente presso un
paziente a Verbania.

I corsi in Serbia

In realtà l’uomo aveva fatto l’agente immobiliare fino al 2014. Intanto
però aveva seguito a Belgrado, in Serbia, alcuni corsi di medicina, e
aveva conseguito una laurea non riconosciuta in Italia, senza mai
richiedere l’equipollenza del titolo di stu*****. Le indagini hanno fatto
emergere che il falso medico, per reperire i medicinali specifici per
la chirurgia estetica, quali l’acido ialuronico ed il botulino,
disponeva di una vasta rete di contatti all’interno di imprese operanti
nel settore. Un filone che è ancora in fase di approfondimento. Nello
stu***** sono stati sequestrati la rubrica del cellulare, attrezzature e
farmaci. Nessuna targhetta indicava la sua professione e i clienti
venivano avvicinati tramite il passaparola. Alcuni erano stranieri,
come la donna ucraina che ha denunciato per prima.

Sdraiato sulla scrivania

L’attività di chirurgia estetica veniva esercitata in casa, in un
rudimentale stu***** sprovvisto di macchinari per la sterilizzazione in
violazione alle norme igienico sanitarie. Un testimone, car*****patico,
ha raccontato che il medico gli ha tolto una cisti, durante una seduta,
facendolo sdraiare sulla scrivania del suo appartamento. Sono stati
sequestrati numerosi bisturi, forbici chirurgiche e siringhe, con cui
l’uomo praticava anche liposuzioni, ma soprattutto un’ingente mole di
farmaci: fra questi la lidocaina, anestetici vari ed oppioidi quali la
morfina ed il Fentanyl, farmaco semisintetico con potenza *****gesica da
75 a 100 volte superiore alla morfina. Si pagava sempre in nero e i
guadagni pare andassero bene.

--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Consigli e supporto sui temi della salute | Tutti i gruppi | it.salute | Notizie e discussioni salute | Salute Mobile | Servizio di consultazione news.